• about me
  • menu
  • categories
  • Roberta Borrelli

    Roberta Borrelli

    Architetto di professione, blogger per passione, ho scelto di indirizzare la mia ricerca personale e professionale verso la progettazione d'interni e il design. Amo analizzare e sperimentare il mondo dell'abitare e le ultime tendenze, con un occhio di riguardo al budget. Ho una particolare inclinazione per lo stile minimalista, mi piacciono le linee pulite, i colori tenui, gli interni progettati intorno al proprio stile di vita, perché ogni casa esprime un approccio unico alla vita.

    CASA ZAIRE: UN MICROCOSMO COLOR PASTELLO




    Nella parte posteriore di un edificio modernista di Porto, prende vita un microcosmo color pastello: Casa ZaireLa sua posizione isolata e separata dalla vita urbana hanno spinto gli architetti dello Studio Paulo Moreira ad interpretarla come un corpo “autonomo”, la cui autenticità andava valorizzata. La scelta degli architetti è quella di donare alla microcasa un tocco naïf che si oppone al grigiore metropolitano.



    Già dall’esterno si nota la volontà di dare alla casa un’aura quasi fiabesca: il rosa metallico dell’edificio fa da sfondo al blu elettrico della porta di ingresso. Mentre all’interno della piccola casa gli spazi sono stati ripensati e suddivisi per essere più fluidi e dinamici.


    Al piano terra, le transizioni tra la sala, il bagno e la zona giorno sono state razionalizzate allineando la cucina, il balcone e le scale, che conducono al livello superiore, liberando così uno spazio centrale per un piccolo tavolo da pranzo. Nella camera da letto posta in cima alle scale è stato creato un dislivello su cui è stato riposizionato il letto. In questo modo non solo la camera assume un’aria più dinamica e tridimensionale, ma si ricava un’ampia nicchia sotto il letto da usare come contenitore. 


    “Varie modifiche e miglioramenti sono stati apportati al bagno utilizzando materiali semplici ed economici. Piccoli gesti creano empatia tra l'architettura e gli oggetti banali dell'esistenza quotidiana.”


    La nuova fisionomia della casa convive con alcuni dettagli e aspetti della sua vecchia anima, come il pavimento nero a pois della cucina, la pietra ruvida del lavandino e le piastrelle in rilievo del bagno: elementi dal carattere raw.
    Casa Zaire gioca con i diversi materiali e propone una continua alternanza tra trame e texture differenti.Il progetto è stato realizzando applicando delle soluzioni smart ed economiche. Il risultato? Una casa piccola anche nel prezzo!



    Photo Credits: Ivo Tavares Studio
    Credits: ElleDecor -  Paulomoreira.net
    makeyourhome.net






    Nella parte posteriore di un edificio modernista di Porto, prende vita un microcosmo color pastello: Casa ZaireLa sua posizione isolata e separata dalla vita urbana hanno spinto gli architetti dello Studio Paulo Moreira ad interpretarla come un corpo “autonomo”, la cui autenticità andava valorizzata. La scelta degli architetti è quella di donare alla microcasa un tocco naïf che si oppone al grigiore metropolitano.



    Già dall’esterno si nota la volontà di dare alla casa un’aura quasi fiabesca: il rosa metallico dell’edificio fa da sfondo al blu elettrico della porta di ingresso. Mentre all’interno della piccola casa gli spazi sono stati ripensati e suddivisi per essere più fluidi e dinamici.


    Al piano terra, le transizioni tra la sala, il bagno e la zona giorno sono state razionalizzate allineando la cucina, il balcone e le scale, che conducono al livello superiore, liberando così uno spazio centrale per un piccolo tavolo da pranzo. Nella camera da letto posta in cima alle scale è stato creato un dislivello su cui è stato riposizionato il letto. In questo modo non solo la camera assume un’aria più dinamica e tridimensionale, ma si ricava un’ampia nicchia sotto il letto da usare come contenitore. 


    “Varie modifiche e miglioramenti sono stati apportati al bagno utilizzando materiali semplici ed economici. Piccoli gesti creano empatia tra l'architettura e gli oggetti banali dell'esistenza quotidiana.”


    La nuova fisionomia della casa convive con alcuni dettagli e aspetti della sua vecchia anima, come il pavimento nero a pois della cucina, la pietra ruvida del lavandino e le piastrelle in rilievo del bagno: elementi dal carattere raw.
    Casa Zaire gioca con i diversi materiali e propone una continua alternanza tra trame e texture differenti.Il progetto è stato realizzando applicando delle soluzioni smart ed economiche. Il risultato? Una casa piccola anche nel prezzo!



    Photo Credits: Ivo Tavares Studio
    Credits: ElleDecor -  Paulomoreira.net
    makeyourhome.net



    . mercoledì 7 novembre 2018 .

    Nessun commento

    Posta un commento

    popular posts