Quando ho visto questo living ho pensato assomigliasse moltissimo al  mio, semplice e  neutro, in cui scrivere ogni giorno una storia nuova. L'ho trovato sul web per poi finire tra le idee di Ikea e scoprire che questo bellissimo ambiente è parte della casa di una stylist che come me crede che un ambiente può diventare unico anche in modo semplice. In 29 mq Susanne  Swegen ha creato il suo rifugio esprimendo benissimo quello che lei chiama minimalismo accogliente, un mix tra il gusto estetico giapponese e quello finlandese. 

“Riviste e fiere non sono indispensabili per creare il proprio stile. Bisogna sedersi in mezzo alla stanza e pensare a come la si vuole vivere. Come verrà usata? Lasciamo parlare le nostre sensazioni”. 
Susanne Swegen, interior designer.



Quello che viene fuori da questo styling no è un ambiente per nulla impersonale ma che trasmette un grande senso si relax e tranquillità. I mobili contenitori aiutano a tenere in ordine una stanza che all'occorrente viene utilizzata anche per lavorare e i tessuti  aggiungono consistenza e impatto senza un grande dispendio economico. 







Le tinte neutre del beige e del rosa pastello sono spesso considerate anonime, questo progetto dimostra quanta eleganza possa esserci nella semplicità e nell'uso di queste sfumature. Magari io sono di parte ma vi assicuro che in una casa così si sta davvero bene! 

CREDITS| Interior designer: Susanne Swegen Foto: Andrea Papini
Roberta Borrelli | makeyourhome.net

Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page