Casa del fascio | Terragni

Essenzialità e razionalismo in architettura: è una storia tanto lontana eppure così vicina al mio modo di raccontare lo spazio. Architetture che hanno fatto parte del mio percorso formativo, divenute indispensabili alla LOGICA delle IDEE di oggi. Concludo questo mese, a base di minimalismo, con un percorso architettonico ispirato questo concept, che presto si trasformerà in un nuovo progetto creativo.
Vi racconto. Questo viaggio comincia per me dalla Casa de Fascio di Terragni, con la sua simmetria cercata e negata, il legame con la tradizione classica, l'uso dei materiali, il non colore. Diventerà il simbolo del razionalismo italiano e punto di riferimento, durante i miei studi universitari. D'altronde una pazza amante della matematica come me non poteva non affezionarsi ad un'architettura progettata sulla sezione aurea. Arriva, come in molti casi succede la, fine del primo amore: storia dell'architettura II, quel pazzo visionario che un giorno disse LESS IS MORE, diventerà il grande amore della mia vita, quello che, se pur diverse volte allontanato per guardare altrove, tornerà sempre nella mia testa. Un modo sofisticato di concepire lo spazio,ordine ed eleganza, monocromia, esaltazione della semplificazione.
Le suggestioni architettoniche  che seguono spiegano tutto questo, quel personale approccio in black&white, giocando con  dinamiche spaziali che non distano tanto da quel razionalismo di cui a tempi mi innamorai. 



1

2

3

4

5
E niente....non desidero altro che un'architettura minimalista.

MINISTUDIOLAB
[COMING SOON]
A new fresh architecture studio

Roberta Borrelli|makeyourhome.net



Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page