Immagino che lo sappiate già, Airbnb è una community che permette a chi ha una o più camere disponibili nella propria abitazione, di affittarla a chi vuole sperimentare un modo di viaggiare più economico e "social" rispetto alla classica sistemazione in albergo. Ma come si arredano questi ambienti destinati agli ospiti? Il budget è chiaramente molto spesso ridotto ma in ogni caso è indispensabile creare ambienti comodi e piacevoli, belli da fotografare  che stimolino l'utente a sceglierlo e successivamente  a recensirlo in modo positivo. E' proprio il caso del progetto di oggi (in fase di esecuzione), un appartamento risistemato al fine di essere affittato: ho seguito semplici regole come quello di usare toni neutri e piccoli dettagli che fanno la differenza, interamente arredato Ikea, per contenere i costi.



Il mood è quello a cui ultimamente mi sto sempre più appassionando: legno e verde, ambienti chiari, effetto naturale, scelto anche perché il pavimento presente era una vecchia graniglia con colori della terra. Mi è piaciuta l'idea di contrastarlo con il verde sia dei tessuti che delle piante che, danno quella sensazione di freschezza e di casa, di vissuto.


Il progetto prevede la realizzazione di due nuovi bagni, in modo da creare tre camere indipendenti. Le zone comuni,  cucina e soggiorno, sono state  arredate proprio per essere friendly. La cucina ha arredi semplici con isola per il piano cottura, che aiuta a creare quell'atmosfera di conviavilità in cui è bello ritrovarsi al momento della preparazione dei pasti.  Non ho previsto nessun tavolo, mi sembrava riduttivo, meglio una panca su cui sedersi e fare colazione insieme. Anche i materiali sono stati studiati per avere un ambiente facilmente pulibile, come le piastrelle bianche, ma anche d'effetto con le due pareti in pittura lavagna per scrivere, perché no, appunti di viaggio o lasciare un commento per i prossimi ospiti. Un grande tavolo da pranzo, in soggiorno, con panche e sedie pieghevoli  consente di aggiungere posti in più per mangiare tutti insieme e condividere le emozioni della giornata di vacanza appena trascorsa. 

1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11


Legno e verde anche per le camere: il letto, uno stand per mantenere in ordine i vestiti e un tavolino da sfruttare per la colazione in camera o come scrittoio, bisogna tener conto che c'è anche chi viaggia per lavoro.


1-2-3-4-5-6

E' importante che i bagni siano facili da pulire e da sistemare: ho preferito usare piastrelle bianche e pavimenti effetto legno, con sanitari a sospensione a cui affiancare mobiletti e porta asciugamani dall'effetto molto naturale, il tutto mantenendomi su costi davvero ridotti.

Se dovessi sintetizzare le regole da seguire vi consiglierei:


  • materiali semplici per garantire la massima pulizia
  • disposizioni che garantiscono tanto l'indipendenza quanto la conviviali
  • scelta di arredi low cost
  • Accessori che fanno casa

               Roberta Borrelli | makeyourhome.net

4 commenti

  1. Bello l'aspetto naturale e luminoso di questi ambienti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paolo, è una di quelle tendenze che sposa in pieno lo spirito makeyourhome, spero di farvi vedere presto le foto di questo progetto di ristrutturazione in corso!

      Elimina
  2. Scopro solo ora il tuo blog e trovo una valanga di belle idee e ispirazioni, complimenti! Questo articolo poi mi interessa da vicino perchè anche io mi sono trovata ad arredare il mio appartamento airbnb e i tuoi consigli vanno nella direzione giusta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela mi fa molto piacere che ti piaccia. Quello degli airbnb è un tema molto attuale a volte sono delle vere sfide ma con i giusti accorgimenti vengono fuori delle cose davvero carine. Thanks 😀

      Elimina

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page