Fulcro della zona pranzo, la scelta del tavolo è sempre un momento molto delicato . E' infatti uno di quei "pezzi" che ci porteremo dietro a lungo, senza dimenticare poi, che molto spesso oltre ad assolvere alla sua  classica funzione, diventa punto d'appoggio per il lavoro e per lo studio. Ma come lo scelgo? Quali sono le giuste dimensioni? E lo stile più adatto?

Il punto di partenza è quello di definirne le dimensioni. E' inutile innamorasi di un tavolo troppo grande che non potremmo mai acquistare. Mettiamoci subito al riparo da inutili delusioni, anche un tavolo  small può essere bello e comodo se integrato allo stile del nostro living.


 LEZIONE DI DESIGN Le dimensioni del tavolo da pranzo 


 

Quali sono le dimensioni ideali per il tavolo della sala da pranzo? Partiamo dalle misure della stanza  e riportiamole su di una piantina con le porte e le finestre che potrebbero influenzare la disposizione degli elementi di arredo. Posizionate una madia o un buffet considerando una profondità di 60 cm. Calcolate poi una distanza di 90 cm dai muri (è la distanza necessaria per sfilare le sedie e muoversi agevolmente) e 120 dai punti d'accesso. L'area circoscritta da queste distanze sarà quella destinata al tavolo. 




Definita la "taglia"  vanno studiate esigenze e stile della nostra casa.  Non c'è niente di più brutto di un tavolo che rimane lì inutilizzato e che non si sposa con l'ambiente che lo circonada.  Ho perciò selezionato per voi  diverse tipologie di living (minimale, in stile nordico o industriale, classico etc...) e ad ognuno ho abbianato il tavolo da pranzo che completa la zona giorno. Voi di che stile siete?

LIVING-DINNING-TABLE

E' la zona pranzo di chi ama linee pulite e colori soft. Bisogna che ci sia abbastanza spazio e una zona totalmente dedicata al pranzo viste le dimensioni del tavolo (HAY). Ops  dimenticavo ... niente bambini tutto questo bianco durerebbe davvero poco!

LIVING-DINNING-TABLE

Se sei un  NORDIC STYLE ADDICTED,  pattern e contrasti cromatici in bianco e nero saranno il tuo pane quotidiano. Anche il tavolo seguirà le regole di questo stie,  semplice e bianco (MUUTO) con  sedie nere a contrasto. 


LIVING-DINNING-TABLE
Se guardando queste immagini dovessi dire a che tipologia di famiglia appartiene  questa zona giorno, dire giovane e con tanti bambini. Il tavolo (Ikea) non è grandissimo ma allungabile all'occorrenza. Potrebbe facilmente essere utilizato per i compiti pomridiani o per le feste dei più piccoli. 


LIVING-DINNING-TABLE


In ambienti classici e rigorosi un tavolo rotondo (MADE) o ovale rompe gli schemi pur conservando lo stile attraverso l'uso di materiali tradizionali.  Adatto anche ad ambienti non molto grandi questa tipologia di tavolo favorisce la conversazione e consente a tutti di vedere ed ascoltare gli altri commensali.

LIVING-DINNING-TABLE
Lo stile industriale di tendenza in questi anni non è sempre semplice da realizzare perchè richiede grande cura nella scelta dei materiali e di pezzi di recupero.. Se amate questo stile scegliete un  grande tavolone in legno (Essence wood) e girate per mercatini delle pulci in cerca di sedie vintage.

 Ricordate che un tavolo vuoto è come una parete nuda, bisogna vestirlo. Un vaso qualche libro e una piccola scultura , a voi la scelta !
 Buon weekend

Roberta Borrelli|makeyourhome.net

Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page