Dopo qualche anno mi ritrovo di nuovo alle prese con una mansarda, ma stavolta il progetto è ancor più impegnativo vista la volontà del cliente di realizzare un piccolo bed&breakfast. La quadratura è grande ma le altezze ridotte, bisogna perciò capire come sfruttare lo spazio nel migliore dei modi. Dopo vari tentativi progettuali, come ipotesi definitiva, si è previsto di realizzare quattro stanze indipendenti con servizi annessi e  una area di servizio centrale, che garantisca la possibilità di preparare ed eventualmente di consumare la prima colazione. Dico si prevede perchè purtroppo è ancora tutto work in progress, quindi per il momento dovete accontentarvi delle sole scelte progettuali, spero però di potervi mostrare presto le foto della realizzazione.




In pianta è evidente come le camere sono specchiate sui due lati dell'edificio, presentando due tipologia A-B, e due terrazini esterni. Le camere si differenziano dalla presenza di un abbaino o di una grande vetrata. Entrambe sono dotate di tv, armadio, un tavolino per la prima colazione oltre che chiaramente il letto e il bagno in camera. E' possibile inoltre aggiungere una poltrona letto e quondi avere un posto in più.


Quando si parla di mansarda il problema maggiore nasce nella disposizione dei bagni. Anche questi sono stati predisposti per sfruttare al massimo l'altezza a disposizione nella zona anteriore. Le parti più basse saranno organizzate con elementi contenitori.


I colori previsti sono chiaramente chiari: toni neutri o nelle sfumature  del blu. Lo stile è po' retrò, con elementi di recupero  e ispirazioni shabby, tutto molto semplice e con esplicito riferimento al mare, visto che... si dimenticavo, la cosa più bella è che da qui si vede il mare!

Roberta Borrelli|makeyourhome.net

Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page