Architetto, urbanista designer, pittore e scrittore Le Corbusier  muore  il 27 agosto del 1965 e nello stesso anno Cesare Cassina acquista i diritti degli arredi firmati da Le Corbusier, Jeanneret e Perriand. Nasce così la collezione  I Maestri in stretta collaborazione con la Fondazione Le Corbusier e gli eredi di Perriand e Jeanneret. La collezione cresce nel tempo, Cassina ci ha creduto ,  attualizzando i prodotti senza mai abbandonare il pensiero di chi li ha concepiti. Fra i temi più cari a Le Corbusier, Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand vi era la natura, intesa come ricerca costante della connessione fra uomo e natura nell’architettura e nell’urbanistica.L'azienda interpreta questo concetto nello sviluppo di tecniche innovative in chiave green: dal passaggio al cromo trivalente per le strutture della collezione,  un’alternativa sicura e con una tossicità considerabilmente più bassa rispetto al cromo esavalente, all’introduzione della pelle organica e di un nuovo tessuto in microfibra, innovazioni che hanno un impatto minore sull’ambiente.




Nel corso degli anni,i progetti di Le Corbusier, Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand sono diventati venti e per l'anniversario è stato realizzato lo sgabello LC9, in catalogo per Cassina dal 1973, con seduta in canna d' India (confezionato in una scatola personalizzata, come comparve per la prima volta nell'appartameno parigino di Charlotte Perriand nel 1927.




Tanti gli eventi in programma,  lo Showroom Cassina di  Parigi celebrerà il 50 ° anniversario della Collezione LC , del 22 al 28 gennaio, con una scenografia speciale. In Italia aspettiamo i festeggiamenti che si terranno durante il Salone del Mobile.


 


Roberta Borrelli|makeyourhome.net


Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page