Non sempre amato, il tappeto, complemento d' arredo per eccellenza, elemento ornamentale e funzionale, rende gli ambienti più caldi, eleganti ed accoglienti. Stile dell' arredo e funzione che esso dovrà svolgere, sono indispensabili per la giusta scelta: il perfetto equilibrio tra forme, nuance e motivi grafici, conduce ad un obiettivo diverso e ad una atmosfera determinata. L' uso di questo complemento d' arredo riesce ad assolvere diverse funzioni; posizionato  nelle zone relax del salotto, rende più gradevole il calpestio sul pavimento, aiuta a suddividere funzionalmente le aree di cui l' ambiente è composto, e può essere molto utile per i giochi dei bambini. Le tipologie sono numerose e diverse tra loro, a pelo lungo o raso, in pelle di mucca, in stile etnico, geometrici in bianco e nero o patchwork. Proprio per questo è molto importante che la scelta sia adeguata nella forma e  nel colore che, deve essere non solo in armonia con i mobili e il tono generale delle decorazioni, ma soprattuto in netto contrasto con il pavimento per non perdersi e diventare un anonimo oggetto di design. Io li adoro, anche se credo come tutte le donne non amo il momento in cui bisogna pulirli. E voi lo amate o lo odiate?


Il patchwork è ideale per ambienti industriali e dal sapore vintage

Luminosi o  effetto hand-made, in bianco sopratutto su pavimenti in legno

Motivi grafici, minimal o a contrasto black and white per case in stile scandinavo

Geometrie e colori caldi renderanno il living accogliente ed elegante
Roberta Borrelli | makeyourhome.net

Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page