• about me
  • menu
  • categories
  • Roberta Borrelli

    Roberta Borrelli

    Alla continua ricerca di novità in grado di emozionarmi: scrivo, disegno, progetto, non sempre nello stesso ordine. Da piccola sognavo di fare "case", da grande ho imparato che se vuoi i sogni si avverano.Laureata in Architettura nel 2007, presso la facoltà di Napoli Federico II. Architetto di professione, blogger per passione, ho scelto di indirizzare la mia ricerca personale e professionale verso la progettazione d'interni e il design. Amo analizzare e sperimentare il mondo dell'abitare e  le ultime tendenze. Ho una particolare inclinazione per lo stile minimalista, le linee pulite e i colori tenui. Credo che la casa racconti non solo il proprio stile ma un approccio unico alla vita

    Pop up - store: io architetto fashion addicted



    Ed ecco la seconda novità: io, architetto di professione, sono da sempre una fashion addicted, e questo ha fatto si che in questi mesi nascesse una bellissima collaborazione con il gruppo IZACCARIA, che da molti anni si occupano di moda e bellezza, organizzando eventi straordinari per la promozione di nuovi talenti del fashion. Potete trovare il nostro lavoro su izaccaria.blogspot.it.
    Ma resto pur sempre un architetto......e oggi, unendo le due passioni, vi porto nel fantastico mondo dei pop-up store. Scoperti grazie ad un' amico, me ne sono innamorata, non credevo ce ne fossero di così belli! In breve potrebbe tradursi con il nome “negozio a tempo”(pop-up store, pop-up retail o temporary store in americano, pop-up shop in inglese britannico). Ovvero negozi che appaiono all’improvviso, arriva in una certa zona in un determinato periodo dell’anno, si manifesta con un evento-inaugurazione, presenta nuovi prodotti, sponsorizza eventi o vende prodotti di marca con promozioni particolari, rimane aperto da una a qualche settimana e, terminato il conto alla rovescia, scompare per poi riapparire in un’altra location incentivando gli utenti in quel territorio. Ecco che si creano così dei momenti di aggregazione che interrompono la routine del quotidiano nei centri abitati, galvanizzando l’interesse del pubblico. La soluzione ottimale per fare conoscere una nuova attività o per presentare alla clientela già consolidata una novità. Una scusa in più per stupire il cliente, un antidoto efficace alla noia dello shopping convenzionale. I progettisti lo descrivono giustamente come una rivoluzione nel campo del retail. Buona  settimana  MakeYourHome



    H&M pop-up store

    Pop up store realizzato in pallet

    pop up store mobile adidas

    pop up store adidas e tiffany

    Colette per Chanel Pop-Up Store

    Colette per Chanel Pop-Up Store



    PUMA City, Shipping Container Store




    Pop-up store for fashion designer Richard Chai, designed by Brooklyn-based firm Snarkitecture, set in a shipping container underneath the High Line park in New York.


    Roberta Borrelli | makeyourhome.net
     


    Ed ecco la seconda novità: io, architetto di professione, sono da sempre una fashion addicted, e questo ha fatto si che in questi mesi nascesse una bellissima collaborazione con il gruppo IZACCARIA, che da molti anni si occupano di moda e bellezza, organizzando eventi straordinari per la promozione di nuovi talenti del fashion. Potete trovare il nostro lavoro su izaccaria.blogspot.it.
    Ma resto pur sempre un architetto......e oggi, unendo le due passioni, vi porto nel fantastico mondo dei pop-up store. Scoperti grazie ad un' amico, me ne sono innamorata, non credevo ce ne fossero di così belli! In breve potrebbe tradursi con il nome “negozio a tempo”(pop-up store, pop-up retail o temporary store in americano, pop-up shop in inglese britannico). Ovvero negozi che appaiono all’improvviso, arriva in una certa zona in un determinato periodo dell’anno, si manifesta con un evento-inaugurazione, presenta nuovi prodotti, sponsorizza eventi o vende prodotti di marca con promozioni particolari, rimane aperto da una a qualche settimana e, terminato il conto alla rovescia, scompare per poi riapparire in un’altra location incentivando gli utenti in quel territorio. Ecco che si creano così dei momenti di aggregazione che interrompono la routine del quotidiano nei centri abitati, galvanizzando l’interesse del pubblico. La soluzione ottimale per fare conoscere una nuova attività o per presentare alla clientela già consolidata una novità. Una scusa in più per stupire il cliente, un antidoto efficace alla noia dello shopping convenzionale. I progettisti lo descrivono giustamente come una rivoluzione nel campo del retail. Buona  settimana  MakeYourHome



    H&M pop-up store

    Pop up store realizzato in pallet

    pop up store mobile adidas

    pop up store adidas e tiffany

    Colette per Chanel Pop-Up Store

    Colette per Chanel Pop-Up Store



    PUMA City, Shipping Container Store




    Pop-up store for fashion designer Richard Chai, designed by Brooklyn-based firm Snarkitecture, set in a shipping container underneath the High Line park in New York.


    Roberta Borrelli | makeyourhome.net
     
    . lunedì 4 febbraio 2013 .

    Nessun commento

    Posta un commento

    popular posts