Oggi vi racconto una storia, in cui mi ci sento terribilmente dentro e, che  mi ha travolto fin da  questa mattina. La storia inizia come la più classica delle favole moderne: una coppia inglese, con una bimba, si trasferisce da Londra nelle Marche e mette su una nuova attività, riscoprendo i prodotti della terra, il silenzio, il piacere di una vita vissuta con i tempi della natura. La conclusione è  meno scontata, infatti, dopo un po' capiscono di essere nati per vivere in città, che il loro essere è molto più a suo agio nei vagoni di una metropolitana che non nelle montagne marchigiane. La mia è una storia  che cammina su binari opposti: un'  adolescenza vissuta in  piena libertà a contatto con la natura, in mezzo tra il mare  e la montagna. Poi è arrivata la città,  prima  per gli studi, poi per il lavoro e la famiglia, credevo che il mio sogno si stesse realizzando, all' interno di una schema che mi ero  dettagliamente costruito. Tutto completamente stravolto dall' arrivo del mio piccolo angelo. Niente era più come previsto, sono rimasta sola.  La necessità ha voluto che tornassi a casa , eppure ora, a distanza di due anni , capisco che è questa la mia comfort zone, e la storia che vi ho raccontato avvalora ancora di più la mia idea che i nostri  sogni non sono poi così lontani dai  luoghi in cui siamo cresciuti e a cui inevitabilmente apperteniamo.
Un consiglio da darvi però ce l' ho se,  per necessità o per piacere, restate in  città ma ,  come me e  la coppia di questa storia, mantenete un animo bio, è ora di entrare l' orto in casa! Quest' anno magari fatelo con i vasi di Serralunga che, con  " nell'orto" , propone  un oggetto di design che reinventa il concetto di vaso. Colorato, componibile, originale rispetta le caratteristiche di prodotto ecocompatibile essendo realizzato in politilene lineare 100% riclabile. "Nell' orto" è dotato di un sistema di irrigazione costruito da un foro per il rabbocco dell' acqua e da un galleggiante che permette di conoscerne il livello all' interno del vaso. Uno stoppino inserito nel vaso permetterà l' irrigazione costante delle piante e della terra, senza inzupparla. Leggero facie da spostare e da comporre, è pensato i 3 moduli da 1,2 o3 vani, in differenti colori per dare modo di poter personalizzare i differenti ambienti in cui è inserito. Sarà così un piacere potersi dedicare alle proprie passioni senza dover andare troppo lontano dalla propria casa.
(La storia che vi ho raccontato la trovate sul sito http://www.nudo-italia.com).







Roberta Borrelli | makeyourhome.net









Posta un commento

Contact

© M Y H
Design by The Basic Page